maniifestazione aborto
scritto da
Roccella, De Carlo e Meloni. L'aborto in Italia non è mai stato tanto a rischio.
Dal "femminismo antiabortista" di Eugenia Roccella all'obbligo di sepoltura del feto proposto da De Carlo. Nelle ultime settimane se ne sono sentite veramente di ogni in merito all"interruzione volontaria di gravidanza, anche e soprattutto in vista delle elezioni del 25 settembre.
DZACCZC4CRIFHFASRJ2V7I2XRI
scritto da
L’Iran ha le mani velate di sangue.
Decenni dopo la rivoluzione, le donne iraniane continuano a ribellarsi e a esprimere la propria libertà come possono - disposte a rischiare la propria vita. Ed è con questo stesso spirito che moltissime donne iraniane stanno protestando per la morte di Mahsa Amini.
GettyImages-1425874382.jpg
scritto da
Mobilitiamoci con le donne iraniane.
Riceviamo l'appello a mobilitarsi di Giovanna Melandri: "Come possiamo restare indifferenti o con le mani in mano mentre in Iran le donne stanno dando vita a una protesta coraggiosa, sfidando il regime e la morte stessa?"
2022092003081006653-2
scritto da
Silvana Sciarra è la nuova presidente della Corte Costituzionale.
A tre anni dalla presidenza di Marta Cartabia torna una donna alla guida della Corte Costituzionale. Silvana Sciarra, Cavaliere di gran croce dell’Ordine al merito e nominata giudice della Corte nel 2014. Collaboratrice della  Commissione Europea nell’ambito di progetti sul diritto del lavoro, sarà lei a guidare la Corte fino a novembre 2023.
Finland Prime Minister Party
scritto da
La premier finlandese Sanna Marin e l'intollerabile diritto (femminile) a divertirsi
La serietà in ambito lavorativo è un metro di giudizio apparentemente essenziale, che però rivela la sua sproporzione quando ad essere misurata è la competenza femminile rispetto a quella maschile. È quanto accaduto alla prima ministra Finlandese Sanna Mirella Marin.
DZACCZC4CRIFHFASRJ2V7I2XRI
scritto da
L’Iran ha le mani velate di sangue.
Decenni dopo la rivoluzione, le donne iraniane continuano a ribellarsi e a esprimere la propria libertà come possono - disposte a rischiare la propria vita. Ed è con questo stesso spirito che moltissime donne iraniane stanno protestando per la morte di Mahsa Amini.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di LeContemporanee.it per rimanere sempre aggiornato sul nostro Media Civico