Memo

Senato a supporto della Cpi contro la violenza sulle donne.

Mercoledì 22 giugno il Senato ha approvato la mozione sul supporto alla Corte penale internazionale, con particolare riferimento ai casi di donne vittime di violenza durante le guerre

Con 192 voti favorevoli, nessuno contrario e 6 astenuti, nel corso della seduta 444ª, è stata approvata dall’ Assemblea la mozione n.489 con la quale “il governo si impegna a favorire il pieno adeguamento dell’ordinamento italiano alle norme dello statuto della Corte penale internazionale e ad assicurare risorse adeguate, con particolare attenzione alle vittime sopravvissute a violenze sessuali nel corso dei conflitti, continuare l’impegno internazionale per la piena attuazione dell’agenda “Donne, pace e sicurezza” e ad adoperarsi affinché lo stupro possa essere riconosciuto come atto di natura genocidaria.”

Frutto del lavoro della commissione straordinaria per tutela e promozione dei diritti umani, tra l’altro impegna il governo a “favorire il pieno adeguamento dell’ordinamento italiano alle norme dello statuto della Corte, adoperandosi affinché la commissione attualmente impegnata nell’elaborazione di un progetto di codice dei crimini internazionali, possa concludere i propri lavori nei tempi programmati”. 
(ANSA) – ROMA, 22 GIU

immagine di Di Fratello.Gracco – da wikipedia

TAGS

CONTRIBUTOR

Le Contemporanee, il primo media civico in Italia dedicato alle donne e contro ogni discriminazione. I contributi contenuti nel media civico con autore "LeC", sono testi e contenuti a cura del nostro staff.

COMMENTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di LeContemporanee.it per rimanere sempre aggiornato sul nostro Media Civico