Di nuovo #MeToo, ma in Italia non è mai iniziato davvero

Sui social è ritornato di tendenza, parliamo del #MeToo, ma com’è cominciato tutto e a che punto siamo adesso? Proviamo a ricostruire i fatti degli ultimi anni. Italia, 2023: all’indomani della morte di Gina Lollobrigida, stella del panorama cinematografico italiano, permane un certo subbuglio nel settore, ma per ben altri motivi. Ricordate il Me Too? […]

Christine Lagarde nel mare in tempesta

Se la guerra va avanti e i governi non riescono a offrire piani adeguati di ripresa, il futuro può essere sempre meno roseo per i cittadini e le cittadine dell’Unione Europea.

Camera senza vista su diritti e libertà

A quasi un mese dal voto il Presidente Mattarella ha affidato a Giorgia Meloni l’incarico di prima Presidente del Consiglio italiana, le presidenze delle camere sono state elette: il tempo di un certo wishful thinking è scaduto, quale futuro per le cause dei diritti e delle libertà?

Donne nel mondo e migranti, situazione a 360 gradi.

Intervista a Emma Bonino. Povertà, insicurezza alimentare, cambiamenti climatici, conflitti, crisi economica e pandemia: i rapporti delle ultime settimane registrano dati allarmanti che riguardano la popolazione mondiale, ed in particolare le donne.

Papá, ora tocca a voi. Una proposta sul congedo parentale.

L’Italia ha bisogno delle donne e ha soprattutto ha bisogno di valorizzare la partecipazione, le competenze e la capacità di noi donne. Un congedo di paternità obbligatorio per tutti i neo padri sarebbe una misura di sostegno alla genitorialità, a una più equa condivisione dei compiti nella famiglia e all’occupazione femminile.

Johnny Depp, Amber Heard e il vittimismo delle donne

Può una sentenza che condanna una donna essere a favore delle donne? Paradossalmente sì. Il risultato del processo Amber Heard contro Johnny Depp non ha affossato il #metoo, ma ha dimostrato che il vecchio slogan “né puttane, né madonne” è sempre più valido.

Libertà ai diritti

Inizia una collaborazione tra Le Contemporanee e Vivi all’insegna del dialogo, del confronto, del progresso, della sostenibilità sociale e ambientale, sempre in un clima informale e amichevole.