Memo

Pina Picierno candidata alla Vice Presidenza del Parlamento europeo

Sono giornate tristi e al tempo stesso ore importanti per il cuore dell’Unione europea e per il suo Parlamento, duramente colpito dalla morte inaspettata di David Sassoli.

Prima della sua scomparsa, proprio il Presidente del Parlamento europeo aveva deciso di non ricandidarsi, per non creare spaccature all’interno dei socialisti e democratici europei.

Nei partiti europei e i gruppi intanto si discute e pare probabile l’elezione nei prossimi giorni dell’ eurodeputata maltese Roberta Metsola, esponente del Ppe, fede politica conservatrice,  convintamente anti-abortista come usa del resto nel suo paese, Malta, l’unico nell’Unione europea dove l’aborto è illegale.

A bilanciare una perdita come quella di Sassoli e a digerire una eventuale scelta cosi’ conservatrice in una Europa che vede messi spesso in pericolo i diritti delle donne, arriva pero’ una buona notizia.

Il gruppo dei Socialisti e Democratici europei ha deciso di candidare compattamente alla Vice Presidenza del Parlamento europeo una donna e una femminista molto attiva e attenta ai diritti di noi tutte, una europeista sincera: si tratta dell’eurodeputata Pina Picierno del Partito Democratico.

Lei stessa ha dichiarato a mezzo stampa di essere ” grata per candidatura” e ha aggiunto ” Stamattina il gruppo S&D ha deciso di candidarmi come vicepresidente del Parlamento Ue. Sono giorni duri perché manca l’abbraccio del nostro David, ma siamo determinati a continuare sulla strada che ci ha indicato. Grazie a colleghe e colleghi, in primis gli eurodeputati del Pd. “

Pina Picierno, in prima linea nelle battaglie al femminile nel nostro Paese e su molti fronti, aveva fatto sentire la sua voce all’interno della campagna europea e italiana Half of It e del Giusto Mezzo, per un PNRR piu’ equo e attento nella distribuzione delle risorse in ottica di genere. Recentemente e’ entrata a far parte del Comitato Scientifico del mediacivico de Le Contemporanee.

Non possiamo che incrociare le dita e tifare per lei e in fondo un po’ per noi tutte.

TAGS

CONTRIBUTOR

Classe 84, esperta di comunicazione e politica, Cofounder de Le Contemporanee. Lavora da anni con Radio Radicale e collabora con diverse testate, tra cui Io Donna - Corriere della Sera, Il Foglio e Milano Finanza.

COMMENTI

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di LeContemporanee.it per rimanere sempre aggiornato sul nostro Media Civico